Masterclass

Masterclass2017-01-25T10:15:12+00:00

f

La rinoplastica: una overview


Giovedì 22 settembre • 08.30 – 09.30 • Sala Lisbona

Una overview della rinoplastica open contemporanea

Enrico Robotti

Direttore S.C. di Chirurgia Plastica Ricostruttiva, Ospedale “Papa Giovanni XXIII”, Bergamo

Dopo la specializzazione in Chirurgia Generale ed in Chirurgia Plastica, ed oltre tre anni di formazione negli Stati Uniti, Enrico Robotti è dal 1997 Direttore della S.C. di Chirurgia Plastica Ricostruttiva dell’Ospedale “Papa Giovanni XXIII” di Bergamo. Ha eseguito come primo operatore oltre 8.000 interventi di chirurgia ricostruttiva, occupandosi progressivamente principalmente di interventi ad alta complessità nei distretti testa e collo, tronco ed arti. E’ stato per sei anni membro del Consiglio Direttivo della SICPRE, della quale è stato eletto Presidente per l’anno 2012-2013. E’ oggi suo delegato presso l’ESPRAS e l’IPRAS. E’ membro dell’Education Council dell’ISAPS (International Society of Aesthetic Surgery) e “International Visiting Professor” per la stessa ISAPS riguardo il settore rinosettoplastica. E’ socio fondatore e Vice-Presidente della “The Rhinoplasty Society Europe”, la Società Europea di Rinoplastica fondata nel 2011 a Stuttgart.

Una overview della rinoplastica closed contemporanea

Yves Saban

Vice-Presidente della Società Francese di Chirurgia Estetica e Plastica del Viso e del Collo, Nizza (Francia)

Dopo aver intrapreso gli studi in Chirurgia del Viso negli anni ’80 ed averli completati nel 1984 con una tesi sulla Rinoplastica, il Dott. Saban si è prevalentemente dedicato alla ricerca applicata sull’anatomia del volto e le tecniche operatorie in Chirurgia del Volto, ottenendo prestigiosi riconoscimenti di livello internazionale.

f

Oltre il lipofilling


Giovedì 22 settembre • 16.30 -17.30 • Sala Lisbona

Come cambiare volume e forma delle mammelle con procedure chirurgiche mini invasive

Gino Rigotti

Specialista in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Verona

Expansion vibration lipofilling – a new technique in large volume fat grafting

Daniel Alexander Del Vecchio

Specialista in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Boston Breast Center, Boston (USA)

f

Advanced solutions in aesthetic breast surgery


Venerdì 23 settembre • 08.30 – 09.30 • Sala Lisbona

Balcony Tecnique. A personal approach to mastopexy plus implant

Roy De Vita

Direttore S.C. di Chirurgia Plastica, Istituto Nazionale Tumori “Regina Elena”, Roma

Conseguita la laurea in Medicina e Chirurgia, nel 1982 inizia la propria attività affiancandosi al prof. Giorgio Sulsenti, otorinolaringoiatra di fama mondiale, mirando i propri interessi allo studio della chirurgia funzionale ed estetica del naso.
Nel 1985-1986 prende servizio presso il Queen Victoria Hospital di East Greansted, uno dei più prestigiosi Centri di Chirurgia Plastica del mondo. Alla fine del 1986 si trasferisce presso la Cattedra di Chirurgia Plastica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma per affiancare il Prof. Gianfranco Fegiz, Chirurgo Generale di fama mondiale, cominciando ad occuparsi prevalentemente di Chirurgia Ricostruttiva della Mammella.
Dal giugno 2002 è Direttore della S.C. di Chirurgia Plastica dell’Istituto Nazionale Tumori “Regina Elena” di Roma ed attualmente è anche fra i componenti del Consiglio Superiore di Sanità, massimo organismo consultivo del Ministro della Salute, in qualità di esperto  per la disciplina Chirurgia Plastica.

Primary and Secondary breast augmentation with subfascial form, stable implant and lipofilling

Joao Carlos Sampaio Goes

Direttore Instuto Brasileiro Controle Cancer, Sao Paulo (Brasile)

f

Palpebre e dintorni. La chirurgia estetica orbitopalpebrale


Venerdì 23 settembre • 12.00 – 13.00 • Sala Lisbona

Punto di vista del Chirurgo Plastico

Piercamillo Parodi

Professore Associato di Chirurgia Plastica Ricostruttiva, Università degli Studi di Udine
Direttore S.O.C. Clinica di Chirurgia Plastica, A.O.U. “Santa Maria della Misericordia”, Udine

Dopo aver conseguito la Specializzazione in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica nel 1990 e quella in Chirurgia Maxillo Facciale nel 1995, dal 2007 è Professore Associato per il Settore Disciplinare MED19 Chirurgia Plastica presso la Facoltà di Medicina di Udine e Direttore della S.O.C. Clinica di Chirurgia Plastica Ricostruttiva dell’A.O.U. “Santa Maria della Misericordia” di Udine.
Dal 2006 ha assunto anche l’incarico di Direttore della Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica con sede presso l’Ospedale Civile “S. Michele” di Gemona del Friuli (UD).
Socio ordinario di numerose società scientifiche nazionali ed internazionali, è autore di 82 articoli sulle più prestigiose riviste nazionali ed internazionali di Chirurgia Plastica, di comunicazioni a congressi nazionali ed internazionali e di 4 libri indicizzati.

Punto di vista del Chirurgo Oftalmoplastico

Ramon Medel

Director of the Division of Orbital, Ophthalmic and Plastic Surgery at the Instituto de Microcirugia Ocular (IMO)

Director of the Oculoplastics  Module  at ESASO (European School of Advanced Studies in Ophthalmology) in Lugano, Switzerland and Director of Graduate Training Program in Plastic Ocular and Orbital Surgery at IMO (Instituto de Microcirugia Ocular), organized with Escola de Postgrau, University A. of Barcelona (UAB)

f

Lifting: made in Italy, made in USA


Sabato 24 settembre • 11.00 – 12.00 • Sala Lisbona

Focalizzando l’attenzione sulle specifiche fasi chirurgiche e strutture anatomiche, il lifting facciale può diventare relativamente semplice e sicuro. Per ottenere il risultato ottimale ci si deve avvalere della combinazione di più tecniche per ciascuna sede del viso trattata.
Viene proposta una sequenza step by step dell’insieme delle tecniche utilizzate nel lifting facciale, incorporandole tra di loro.

Lifting: cosa devi sapere per eseguirlo.
“The easy way”

Stefano Bruschi

Professore Ordinario di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica, Università degli Studi di Torino

Ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Torino nel 1976 e la Specializzazione in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica a Torino nel 1979.
Da allora ha svolto la sua attività lavorativa in tutti gli ambiti della Chirurgia Plastica, sia in campo ricostruttivo sia in campo estetico, in diverse città italiane tra cui Roma e Torino, ed all’estero.
Attualmente è Primario della S.C.D.U. di Chirurgia Plastica dell’Azienda Ospedaliera “Città della Salute e della Scienza” di Torino e Direttore e Professore Ordinario della Scuola di Specialità di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica dell’Università degli Studi di Torino; è inoltre docente di Chirurgia Plastica in altre Scuole di Specialità e docente presso Masters di Chirurgia Plastica.
Socio Ordinario della SICPRE e dell’ISAPS con ruolo di Visiting Professor.
Coordinatore del Modulo di Chirurgia Estetica della SICPRE, coordinatore e docente del Programma di Formazione Permanente (PFP) della SICPRE.
E’ inoltre promotore del concetto di Chirurgia Oncologica Plastica Estetica (COPE) e promotore del convenzionamento della Scuola di Specialità di Chirurgia Plastica per la formazione degli specializzandi per gli interventi non sovvenzionati dal Servizio Sanitario Nazionale presso la Clinica Fornaca di Torino.
Recentemente Membro del Coordinamento Nazionale delle Breast Units.
E’ autore e coautore di circa 200 pubblicazioni scientifiche e relazioni a congressi nazionali ed internazionali.

Modern Facelift: High SMAS Facelift with simultaneous Lipofilling

Bryant A. Toth

Clinical Professor of Surgery, University of California, San Francisco

Il Dott. Toth è libero professionista a San Francisco. Oltre agli interventi chirurgici e all’insegnamento, ha dato il suo contributo alla Chirurgia Plastica con la pubblicazione di oltre 70 articoli peer-reviewed su riviste, è co-autore di 26 libri, ha pubblicato 7 video didattici ed è stato il co-editore di tre manuali di Chirurgia Plastica. Il suo ultimo manuale, “Trattato Internazionale di Chirurgia Estetica”, di cui è co-editor con il Dott. Nicolò Scuderi è stato tradotto in Inglese e sarà a breve pubblicato.